SwiSCI-Host | SPF
SwiSCI-Host | SPS

SwiSCI

SwiSCI - Partner

Associazione Svizzera dei Paraplegici

L'Associazione svizzera dei paraplegici (ASP) è l'associazione mantello nazionale delle persone con lesione midollare e conta circa 11'000 membri. Si adopera a livello nazionale, in veste di organizzazione di auto-aiuto, per andare incontro alle richieste dei para e tetraplegici. L'ASP offre a tutte le persone in carrozzella una vasta gamma di prestazioni, in parte gratuite o a prezzi agevolati, per il superamento dei problemi quotidiani che si presentano dopo l'uscita dalla clinica. Queste prestazioni sono fornite dalle sezioni: Sport svizzero in carrozzella, Centro per costruire senza barriere, Cultura e tempo libero, Istituto per la consulenza sociale e giuridica, Consulenza Vita. 26 Gruppi carrozzella, in veste di strutture regionali portanti, presentano inoltre in tutta la Svizzera le idee di solidarietà che sono alla base dell'attività dell'ASP. L'ideale dell'ASP è la completa integrazione e le pari opportunità all'interno della società per le persone con lesione midollare. Il Charly Freitag è il direttore dell'Associazione svizzera dei paraplegici.

Centro Svizzero per Paraplegici

Il Centro svizzero per paraplegici (CSP) di Nottwil è, a livello europeo, uno dei centri leader per la cura e la riabilitazione di persone con lesione midollare e affette da lesioni o patologie della colonna vertebrale. I principi portanti della clinica specialistica privata sono la prima assistenza eseguita a regola d'arte, la riabilitazione globale e l'assistenza alle persone con lesione midollare garantita a vita. L'impiego individualizzato del personale qualificato e degli strumenti ha come obiettivo il ristabilimento più completo possibile delle strutture psichiche, fisiche e sociali delle persone con lesione midollare. Presupposti sono un'adeguata azione di salvataggio sul luogo dell'incidente, una corretta terapia nella fase acuta e una prima riabilitazione eseguita da medici specializzati in medicina fisica e riabilitazione e da specialisti in diagnostica, chirurgia, terapia e cure infermieristiche. La professionale assistenza a vita, fornita con l'aiuto di esperti, contribuisce a ottenere un alto grado di autodeterminazione nella vita di tutti i giorni. Il Dr. Hans Peter Gmünderè il direttore del Centro svizzero per paraplegici.

Logo CRR

Clinique Romande de Réadaptation

Con la sua offerta di prestazioni unica – prevenzione, assicurazione e riabilitazione – la SUVA offre ai suoi assicurati delle misure a tutela della salute complete. Uno dei suoi obiettivi principali è riabilitare, nelle sue cliniche, le persone vittime di infortuni mirando alla miglior cura possibile delle conseguenze dell'infortunio e avvalendosi di misure mediche, tecniche, psicologiche, sociali e professionali. Oltre alle tradizionali specializzazioni in riabilitazione neurologica e riabilitazione dell'apparato motorio, la Clinique romande de réadaptation dispone anche di offerte specifiche per la riabilitazione di para e tetraplegici e di ustionati, così come di offerte nell'ambito dell'ortopedia tecnica e del reinserimento professionale. La direzione medica del CRR di Sion è affidata a Dr. Gilles Rivier.

Den gelähmten Partner pflegen: Wie wirkt sich dies auf die Gesundheit aus?

Oftmals leisten Angehörige einen grossen Beitrag zur Unterstützung und Pflege von rückenmarksverletzten Menschen. Bisher ist wenig darüber bekannt, ob diese Pflegeaufgabe eine Bereicherung oder eine gesundheitliche Belastung für die pflegenden Angehörigen darstellt.

Im SwiSCI-Teilprojekte pro-WELL wurden querschnittgelähmten Menschen und ihre Partner gemeinsam zu verschiedenen gesundheitsrelevanten Themen befragt. Nun haben die Forscher die gesundheitlichen Auswirkungen von Pflegetätigkeiten bei den Partnern untersucht [1].

Die pro-WELL Studie wird zwei weitere Jahre vom Schweizerischen Nationalfonds (SNF) gefördert

Pro-WELL ist ein vom SNF gefördertes Projekt, das zum ersten Mal neben den rückenmarksverletzten Menschen auch die pflegenden Partner in den Fokus der Forschung rückt.

Bislang haben die Wissenschaftler untersucht, ob und welche Zusammenhänge es zwischen bezahlter und unbezahlter Arbeit, zwischenmenschlichen Beziehungen und der Gesundheit von Personen mit Rückenmarksverletzungen und ihren Partnern gibt. 

Zu den Studienresultaten
Zusammenfassung der pro-WELL Studie beim SNF

Nach Abschluss der ersten dreijährigen Förderphase wird die Studie unter der Leitung von Dr. Christine Fekete nun zwei weitere Jahre vom SNF unterstützt.

Fondazione Svizzera per Paraplegici

La Fondazione svizzera per paraplegici è stata fondata nel 1975 da Guido A. Zäch ed è, a livello mondiale, un'importante organizzazione di riferimento per le persone con lesione midollare. La visione della riabilitazione globale delle persone para e tetraplegiche costituisce la base della sua attività - questo con l'obiettivo di dare la possibilità alle persone con lesione midollare di vivere una vita autodeterminata e possibilmente autonoma. A questo scopo, la Fondazione svizzera per paraplegici – assieme alle sue organizzazioni affiliate e consociate – gestisce una fitta rete di prestazioni che accompagna le persone con lesione midollare in ogni fase della vita. Diverse migliaia di persone con lesione midollare hanno fatto ritorno a una vita attiva, grazie alle cure mediche altamente specializzate, all'ottimale inserimento nell'ambiente professionale, familiare e sociale, ma anche grazie all'attività di ricerca specialistica e a un'assistenza garantita a vita. Il presidente della Fondazione svizzera per paraplegici è il Dr. Daniel Joggi. La direzione della Fondazione è affidata a Joseph Hofstetter.

ParaHelp

L'associazione di pubblica utilità ParaHelp sostiene le persone con lesione midollare e altre persone con fenomeni di paralisi di origine neurologica. Per le persone colpite e i loro congiunti ParaHelp, in veste di consulenza post-ospedaliera, assume un ruolo importante nell'ambito della riabilitazione globale. L'obiettivo è quello di aiutare adeguatamente gli interessati nella loro personale situazione, in modo rapido e completo. Uno dei principali intenti è rappresentato, oltre che dalla prevenzione delle complicanze, dal mantenimento da parte delle persone con lesione midollare del massimo grado di autonomia e autodeterminazione possibili, sostenendo e favorendo così l'efficacia della riabilitazione. Grazie a ParaHelp è possibile ottimizzare la situazione a domicilio e quindi anche migliorare la qualità di vita. ParaHelp svolge la sua attività in ambito extra-ospedaliero in tutta la Svizzera e ha sede a Nottwil, Märstetten, Yvonand e Vicques.

Rehab Basel

Il REHAB Basel è un centro adibito al trattamento altamente specializzato e alla riabilitazione di persone con lesione midollare o cerebrolese a seguito di infortuni o malattie. A questo scopo, i pazienti vengono ricoverati nel reparto di cure intermedie direttamente dopo le prime cure prodigate in un centro ospedaliero. In special modo, qui vengono curati anche i pazienti con traumi doppi, lesioni della colonna vertebrale e craniocerebrali, così come con patologie affini. Il REHAB Basel gestisce inoltre l'unico reparto di coma vigile della Svizzera. Il REHAB Basel ha quale obiettivo la riabilitazione globale, quindi anche il completo reinserimento nella società dal punto di vista sociale e se possibile anche professionale. Stephan Bachmann è direttore e amministratore delegato del REHAB di Basilea. Dr. Margret Hund-Georgiadisè invece responsabile della direzione medica.

Responsabili per la coordinazione della raccolta dati

Research Assistants

Gli assistenti di ricerca sono responsabili per la coordinazione della raccolta dati nei singoli centri che collaborano con SwiSCI. Sono in contatto diretto con i pazienti e pianificano le misurazioni cliniche e la compilazione dei questionari. Sono anche responsabili dell'inserimento dei dati nel sistema e della qualità dei dati raccolti.

SwiSCI - uno studio multicentrico

SwiSCI è uno studio multicentrico che si avvale della cooperazione di diversi partner e viene realizzato nei seguenti centri clinici: il Rehab Basel di Basilea, il Centro svizzero per paraplegici di Nottwil, la Clinique romande de Réadaptation di Sion e l'Uniklinikum Zürich-Balgrist. Vi cooperano inoltre strettamente e sono coinvolti nello sviluppo e nell'esecuzione dello studio la Fondazione svizzera per paraplegici, l'Associazione svizzera dei paraplegici e il servizio di consulenza post-ospedaliera Parahelp. I ricercatori del centro studi SwiSCI collaborano anche con esperti in paraplegiologia e con ricercatori svizzeri ed esteri, al fine di garantire la migliore qualità scientifica possibile.

Universitätsklinik Balgrist

L'Universitätsklinik Balgrist è un centro di competenza privato altamente specializzato nell'identificazione, nella terapia e nel trattamento secondario di ogni tipo di lesione dell'apparato motorio. Il centro per paraplegici dell'Universitätsklinik garantisce alle persone con lesione midollare un'assistenza completa, dalla terapia nella fase acuta fino alla riabilitazione a lungo termine. Per garantire una terapia individuale ottimale, tutte le discipline interessate collaborano tra di loro in una squadra. Le specializzazioni mediche in neurologia, urologia, ortopedia e medicina interna sono appoggiate da personale infermieristico specificamente formato, terapeuti e specialisti consultanti. L'offerta è integrata da assistenza sociale e psicologica, consulenza giuridica, misure di reinserimento professionale, alloggi temporanei e altre prestazioni. L'obiettivo della riabilitazione è di restituire a ogni persona con lesione midollare il massimo di mobilità e indipendenza possibili. Il Prof. Dr. Armin Curtè direttore del Centro per paraplegici di Balgrist e direttore medico.

Cookies erleichtern die Bereitstellung unserer Dienste. Mit der Nutzung unserer Dienste erklären Sie sich damit einverstanden, dass wir Cookies verwenden.
Weitere Informationen Ok