SwiSCI
Swiss Spinal Cord Injury Cohort Study
Studio di coorte svizzero per persone con lesioni del midollo spinale

Newsletter

Newsletter | Edizione attuale

12 anni di studio SwiSCI – pietre miliari e sfide

28 Aprile 2022

Ha trovato anche lei il questionario dello studio SwiSCI nella sua cassetta delle lettere quattro settimane fa, sorprendendosi per la varietà di domande sulla sua salute, sulle sue attività quotidiane o sui suoi problemi nella vita di tutti i giorni? Anche noi ci siamo presi il tempo necessario per rispondere a tutte le domande. Certo, è un impegno. Tuttavia, siamo convinti di poter contribuire a una causa importante con la nostra partecipazione.

Il progresso a lungo termine, sia esso tecnico, sociale o medico, può essere raggiunto solo attraverso la ricerca. I dati raccolti con la ricerca forniscono il materiale necessario per capire quali siano i problemi più comuni per le persone con paralisi spinale. È grazie agli studi SwiSCI se sappiamo, per esempio, che corriamo un rischio maggiore di complicazioni gravi se queste non vengono diagnosticate e trattate durante i regolari controlli annuali. Il motivo per cui i pazienti non si presentano alle visite di controllo annuali è spesso dovuto al lungo ed estenuante viaggio che devono fare per recarsi nel centro per paraplegici più vicino. Possiamo scoprire tali correlazioni solo se il maggior numero possibile di persone partecipa allo studio. I risultati possono poi fornire l’impulso per lo sviluppo di misure dedicate come la creazione di centri di cura decentralizzati e una migliore integrazione dei medici generali nell’assistenza sanitaria specifica alla lesione midollare.

Scopra in questa edizione della newsletter le pietre miliari di SwiSCI, che negli ultimi dieci anni è diventato uno dei più grandi studi a lungo termine nel campo della paraplegia in tutta Europa. Nel frattempo, si è anche imposto come un modello per molti altri Paesi desiderosi di condurre studi simili.

È importante che tutti noi compiliamo il questionario! Forse noi stessi non potremo beneficiarne direttamente, ma le generazioni future ne raccoglieranno i frutti godendo di una salute migliore, di maggiore considerazione sul mercato del lavoro e di meno barriere in carrozzina.

Florian Bickel

«Già da piccolo desideravo rimanere in movimento, avere successo sul lavoro l e mettere su famiglia. Lo Studio SwiSCI mi aiuta a raggiungere questi obiettivi. Grazie al nostro sostegno la ricerca può davvero fare la differenza.»

Chiara Schlatter

«In Svizzera oltre il 60% delle persone con lesione midollare è integrato nel mondo del lavoro. Con la mia partecipazione a SwiSCI contribuisco a promuovere ancora di più le pari opportunità in futuro.»

Francesco Rullo

«Grazie a un progetto di SwiSCI il mio medico di base ha potuto seguire una formazione specifica sulla paraplegia per potermi fornire una migliore assistenza. Partecipi anche lei allo studio per sostenere le future misure volte a migliorare la nostra qualità di vita.»
 

Newsletter | Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter!

Nella nostra newsletter SwiSCI ti informiamo sui risultati degli studi e sulle novità del centro studi SwiSCI. Riceverai anche consigli per la vita quotidiana e leggerai interviste con esperti del settore sanitario. La newsletter di SwiSCI viene pubblicata due volte l'anno ed è gratuita.

Se avete domande, non esitate a contattarci.

Teresa Brinkel

Teresa Brinkel

Responsabile della comunicazione di SwiSCI

Inserisci qui il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail.

SwiSCI Host

Ricerca svizzera per paraplegici

Guido A. Zäch-Strasse 4
CH-6207 Nottwil
contact@swisci.ch
Tel.: 0800 794 724 (gratuito)

SwiSCI Partner di collaborazione

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.